INCIDENTE S.TEN. ALESSANDRO BRONDI (ALEX)

Il 16 gennaio del 1992 durante una missione addestrativa a bassa quota nell’arcipelago toscano, perde la vita il S.Ten. Alessandro Brondi di 25 anni. 
Alle 13.39 tre F-104 del IX Gruppo decollano da Grosseto: raggiunta la zona di lavoro, un velivolo per volta si stacca dalla formazione per simulare l’ attacco. Poco dopo le 14.00 tocca al S.Ten. Brondi. Sulla zona è presente una leggera foschia e i due 104 rimasti cominciano la manovra di intercettazione senza però trovare il velivolo. Invano il tentativo del capo formazione Lorenzo Costa di stabilire un contatto radio. Alle 14.06 circa, l’F-104 del S.Ten. Brondi si inabissa nel tratto di mare fra le isole Pianosa e di Montecristo. Il corpo impigliato nelle reti dei pescatori verrà recuperato due mesi dopo, l’ 11 marzo 1992.

S.Ten. Alessandro Brondi (bri1)

MANOVRE AERONAVALI

Nell’ ambito delle manovre aeronavali Dragon Hammer, 6 Corsair II della Hellenic Air Force vengono rischierati in maggio sulla base di Grosseto.

Grosseto. Corsair II della Hellenic Air Force (foto a.Zucchelli)

CAMBIO COMANDO 20° GRUPPO
31 agosto 1992 il T. Col. Pil. Settimo Caputo cede il Comando del Gruppo al T. COL. PIL. DIEGO FERRANTE

SQUADRON EXCHANGES: IX GRUPPO – ALA MIXTA 46a e 462° SQUADRON

Nonostante l’invecchiamento dello Starfighter, tra fine agosto e i primi di settembre del 1992, velivoli del IX Gruppo sono protagonisti di un’ambiziosa missione alle Canarie per uno Squadron Exchanges sulla Base Aerea De Gando con l’ ALA Mixta 46a,  462° Sqdn de l’Ejercito del Aire equipaggiata con velivoli Mirage F1. 
Ufficiali piloti: .T.Col. Enzo Vecciarelli (Com.te di Gruppo), T. Col. Alberto Rosso, T.Col. Giorgio Riolo, Ten. Di Blasio,Cap. Massimo Rossi, + 1 n.n.
Altri ufficiali: t.col. Andrea Zani ufficiale tecnico, ten. Massimiliano Torbidoni (4° R.M.V.), uff.le “I” di Gruppo, Uff.le TWR, uff.le Quercia radar.
Nota: Con gli Enti del soccorso Spagnolo viene coordinato il supporto per i velivoli italiani i quali, prima del balzo sull’oceano fanno scalo per rifornimento carburante a Moron de la Frontera (Siviglia): nessun F-104 ha mai percorso un tragitto cosi’ lungo tanto da considerarsi un record per questo tipo di velivolo A De Gando il personale italiano riceve la visita del Console Onorario d’Italia e dell’addetto aeronautico in Spagna gen. Silvio Mollicone  con la consorte.

fas1: Aeroporto di Gando, F-104 italiani. Cuorioso: gli spagnoli hanno issato la bandiera italiana con i simboli della Marina Militare

Senza renderlo noto a nessuno ( per evitare un iter burocratico che si sarebbe trascinato all’infinito e che si sarebbe certamente risolto con un divieto, perché nessuno avrebbe voluto assumersene la responsabilità. )  e quindi sotto la responsabilità del Com.te di Gruppo e dell’Uff.le tecnico,  per la navigazione verso e dalle Canarie sul velivolo leader della formazione dei 4 velivoli  F 104 fu installato un sistema GPS. L’apparato non aveva certo la miniaturizzazione che è stata oggi raggiunta ed era piuttosto ingombrante. Fu posizionato sul parasole del cruscotto fermato con abbondante nastro adesivo. L’alimentazione elettrica dell’apparato fu prelevata da un contatto dell’interruttore del gancio d’arresto posto in alto a destra sul cruscotto. 
Le prove effettuate a Grosseto prima della partenza evidenziarono, all’inizio, che il GPS aveva problemi di rilevamento dei satelliti, ovviati osservando che il famoso nastro adesivo passava sull’antenna interna all’apparato e riposizionando il nastro . Inoltre, in caso di azionamento del gancio d’arresto l’apparato GPS perdeva l’alimentazione elettrica,  che con il gancio abbassato non poteva essere ripristinata, e non funzionava più ( la considerazione fu che se il pilota fosse stato costretto ad abbassare il gancio il funzionamento del GPS sarebbe stato l’ultimo suo problema)
Col.G.A.r.s. Zani

CAMBIO COMANDO IX GRUPPO
12 ottobre 1992 il T. Col. Pil. Enzo Vecciarelli cede il Comando del Gruppo al T. COL. PIL. PIERPAOLO MUGNAI (F-104S ASA)

Come di consueto dopo il cambio in volo che precede di qualche giorno la cerimonia ufficiale, la fotografia a “cavallo” dell’F-104 di tutti gli ufficiali del gruppo.

Cambio comando IX Gruppo. Da SX a DX: Enzo Vecciarelli, Paolo Mugnai, Carlo Serafinelli, Alberto Rosso, Andrea Zani (Uff. Tecn.), Renato Mericio, Roberto Ripamonti, Massimo Rossi, Lorenzo Costa, Giorgio Vanno, Antonio Giorgio, Vittorio Coletta, Stefano Pietropaoli, Giovanni Porcari (Uff. Tecn.), Marco Germani, Domenico De Simone (Uff. Int.), Alberto Torti (Uff. Tecn.), Luciano Fattori, Bruno Guazzeroni, Ivan Laudizi (arc.Fassari)
Cambio comando IX Gruppo. Da Sx a Dx IN PIEDI: Alberto Torti (Uff. Tecn.), Antonio Giorgio, Roberto Ripamonti, Giovanni Porcari (Uff. Tecn.), Alberto Rosso, Paolo Mugnai, Enzo Vecciarelli, Andrea Zani (Uff. Tecn.), Carlo Serafinelli, Renato Mericio, Lorenzo Costa. ACCOSCIATI: Luciano Fattori, Giorgio Vanno, Massimo Rossi, Bruno Guazzeroni, Stefano Pietropaoli, Vittorio Coletta, Marco Germani, Domenico De Simone (Uff. Int.), Ivan Laudizi. In piedi da sinistra: Alebrto Torti, Giorgio Antonio, Roberto Ripamonti, Giovanni Porcari, Alberto Rosso, Paolo Mugnai (Com.te IX Gr. uscente), Enzo Vecciarelli, Andrea Zani, Carlo Serafinelli, Renato Merico, Costa (arc. Fassari)