com5a145: Gorizia – inizio anni ’30 Franco Comelli in alta uniforme, ancora Sottotenente (arc.Comelli)
com2a286: Amedeo di Savoia, Duca d’Aosta – 1934 Foto con dedica a Comelli. (arc.Comelli)
com2a281: Gorizia – 1935 Piloti schierati davanti a un Fiat C.R. 32. In piedi – da sinistra a destra, Serg.M. Bandini Mario, Serg.M. Baccara Marcello, Cap. Rossi Mario, Ten. Fiacchino Elio, S.Ten. Salomoni, Cap. Lucchini, S.Ten. Comelli Franco, Magg. Chissa Umberto, S.A.R. Duca d’Aosta, Col. Bonola Augusto, Cap. Rovis Umberto, Ten. Monico Ernesto, Ten. Brambilla Mario, Serg.M. Carini Alberto, Serg.M. Atanasio. Seduti – S.Ten. Cesari, Ten. de Prato Tullio, Serg.M. Passeri Gino, S.Ten. Dellai Mario, Serg.M. Di Giulio Giorgio, Serg. Corsi Ugo, Ten. Fassi Roberto, Serg. Pasquini Giulio, Serg.M. Chianese Raffaele, Magg. Moore, Serg.M. Boaria Edoardo, Serg. Forestan Eugenio, Serg.M. Nicolussi Nino, Serg. M. Acerbi Gino, Serg.M. Peruch Marcello. Nota – Il ten. Monico sara’ fucilato in Spagna, primo pilota da caccia italiano caduto in quel conflitto. Il ten. de Prato, dopo il rientro dalla missione spagnola, diverra’ capo collaudatore delle Officine Reggiane. (arc.Comelli)
com3a070: Gorizia – prima meta’ anni ’30 Formazione di Stormo di Fiat C.R. 20 Asso. In primo piano la torre di segnalazione posta accanto all’hangar Lancini della 90^ e 91^ Sq. (arc.Comelli)
com3a191: Gorizia (confermato dallo sfondo) – 1932/33. Velivolo Fiat C.R. 20 Asso con le insegne del 1° Stormo. (arc.Comelli)
com3a203: Gorizia – 19-06-1935 Formazione di Fiat C.R. 32 del X Gruppo in volo. (arc.Comelli)
com4a004
com4a004n
com4a010: Gorizia – 1933-36 Ufficiali del 4° Stormo accanto alla palazzina Comando d’aeroporto, parzialmente visibile a destra. A sinistra l’hangar Lancini Nord e sullo sfondo la palazzina (arc.Comelli)
com4a019: Gorizia – 1936 Piloti della 91^ Squadriglia fotografati davanti ad un C.R. 32. Da sinistra, Romandini (1°), Carini (2°), Fiacchino (di Iesi) (3°), De Prato (4°), Comelli (5°), Chianese (6°), Passeri (7°), …… (8°), …… (seduto). (arc.Comelli)
com4a022: Gorizia – Inizio anni ’30 Pilota in posa davanti a dei C.R. 20. Ten Lucchini (1°), cap. Rossi (2°), ten. Franco Comelli (3°), m.llo Capo Motoristi Bianchi (5°). (arc.Comelli)
com4a039: Gorizia Inizio anni ’30 In piedi, Carini (1°),Romandini (3°), Comelli (4°), m.llo Bianchi (5°). Fila in alto, Chianese (5°). L’aereo è un Fiat C.R. 20 bis Asso. (arc.Comelli)
com4a072: (009) Gorizia – Inizio anni ’30 Gruppo di avieri fotografati davanti ad uno degli hangar del 4° Stormo. Si noti, sulla parete esterna dell’hangar, un aviere salito sulla scaletta e che rende bene l’idea delle dimensioni della costruzione. (arc.Comelli)
com5a284: Gorizia – inizio anni ’30 Franco Comelli davanti a un C.M.A.S.A. C.R. 20bis Asso. (arc.Comelli)
com4a040: Gorizia – prima meta’ anni ’30 Foto di gruppo davanti a un C.R. 20bis Asso. In piedi, Comelli (4°), Romandini (6°). In alto, Chianese (1° a destra del motore). (arc.Comelli)
com2a068:Gorizia – 1932 Il Duca e la Duchessa d’Aosta nell’ingresso alla “Colonia Elioterapica”, sul retro dell’hangar della 90^ e 91^ Sq. (arc.Comelli)
com2a069: Gorizia – 1932. Il Duca e la Duchessa d’Aosta all’inaugurazione della “Colonia Elioterapica”. (arc.Comelli)
com2a009: Gorizia, 1932/33 Il Duca d’Aosta con i giovani di Merna in occasione della distribuzione dei doni. (arc.Comelli)
com4a196: Gorizia – inizio anni ’30 Da sinistra, ten. Marco Minio Paluello (1°, con berretto), dietro a Paluello, il cap. Rossi, Franco Comelli (4°, con casco e occhiali).(arc.Comelli)
com4a042: Gorizia – prima metà anni ’30 C.R. 20bis Asso della 91^ Sq. con il motore in moto ed il traino attaccato. (arc.Comelli)
com8a060: Gorizia – seconda meta’ anni ’30 Vista aerea del castello durante i restauri conseguenti ai danni subiti durante la G.G. (arc.Comelli)
com8a133: Gorizia – seconda meta’ anni ’30 L’Ossario di Oslavia (Gorizia) da poco ultimato.
com4a037: Gorizia, prima meta’ anni ’30 Nell’abitacolo di un Fiat C.R. 20 della 91^ Sq. Sullo sfondo la struttura dell’hangar Lancini la cui altezza superava i 20 metri.(arc.Comelli)
com2a014: Gorizia – 1932-1933 Schieramento di velivoli del 4° e 21° Stormo. In primo piano, S.I.A.I. S.M. 81 Pipistrello. Sullo sfondo due dei tre hangar Lancini del 4° Stormo. (arc.Comelli)
com2a015: Gorizia – 193? Aerei I.M.A.M. Ro. 37 bis. Sullo sfondo si intravede l’hangar Lancini della 73^ e 96^ Sq. (arc.Comelli)
com4a033: Gorizia – 193?. Franco Comelli seduto sul carrello traino velivoli. (arc.Comelli)
com4a044: Gorizia – 193? Franco Comelli e il ten. Elio Fiacchino. (arc.Comelli)
com5a126: Gorizia – 193? Fiat C.R. 20bis Asso. Comelli seduto sull’ala. Sul lato destro si intravede il magazzino M.S.A. situato sul lato nord del campo. (arc.Comelli)
com3a074: Gorizia – 1934/35 Caccia Fiat C.R. 30 del 1° Stormo (71^ Sq.) con l’emblema del Reparto sulla fusoliera, probabilmente in “transito” sull’aeroporto di Merna. (arc.Comelli)
com4a115: Gorizia – 1931/35 Il 3° da sinistra e’ Romandini, il 4° Passeri. Sullo sfondo C.R. 20 Asso della 91^ Sq. (arc.Comelli)
com4a155: Gorizia – 193? Ufficiali del 4° Stormo. Sebbene lo sfondo sia molto limitato, si intravedono la palazzina Servizi e le alture a Nord-Est. Franco Comelli e’ il 2° da sin. (arc.Comelli)
com5a492: Aeroporto di Gorizia Franco Comelli. Sullo sfondo si intravede la strada statale che costeggia il lato Est dell’aeroporto (arc.Comelli)
com3a185: Gorizia, 1936/38 Allineamento di C.R. 32. La foto e’ scattata dall’hangar della 73^ Sq. in direzione Nord. Si nota sulla destra il vialetto che conduce al Comando d’Aeroporto. In fondo si nota la palazzina Avieri ed il monte San Gabriele. (arc.Comelli)
com4a105: Gorizia – meta’ anni ’30 Franco Comelli accanto a un Fiat C.R. 20 della sua 91^ Sq. (arc.Comelli)
com3a182: Gorizia, 1934/35 Fiat C.R. 30. Sullo sfondo il San Michele. (arc.Comelli)
com4a433: Gorizia – 193? Secondo da sinistra il m.llo Capo Motorista Bianchi. A destra, sullo sfondo, si nota l’hangar Lancini Nord. (arc.Comelli)
com4a123: Gorizia – prima meta’ anni ’30 Due Ufficiali piloti accanto alla palazzina Comando. Sullo sfondo la palazzina avieri. (arc.Comelli)
com3a205: Gorizia, 18 giugno 1935 Formazione di Fiat C.R. 20 Asso del X Gruppo (84^, 90^ e 91^ Sq.). (arc.Comelli)
com3a206: Gorizia, 18 giugno 1935 Formazione di Fiat C.R. 20 Asso del X Gruppo (84^, 90^ e 91^ Sq.). (arc.Comelli)
com1z321: Gorizia (?) – 193? Comelli, 1° da destra. (arc.Comelli)
com4a051: Gorizia – 193? Piloti e specialisti della 91^ Sq. Si riconoscono il capomotorista Bianchi, il cap. Rossi, Corsi, Comelli, Lucchini. (arc.Comelli)
com7a020: Franco Comelli in primo piano. I locali ove si ballava erano molto diffusi nei paesi vicini a Gorizia. (arc.Comelli)
com7a075: Gorizia – 193? Foto di famiglia. (arc.Comelli)
com8x034: Gorizia sotto la neve – tra gli anni ’20 e ’30 Piazza della Vittoria. La via Roma non esisteva ancora, sulla destra la caserma degli Alpini, successivamente demolita ed al suo posto costruita l’attuale sede dell’I.N.P.S. (arc.Comelli)
com8a038: Gorizia sotto la neve – tra gli anni ’20 e ’30 Piazza della Vittoria. Sullo sfondo il castello che presenta ancora evidenti danni causati dai bombardamenti degli anni 1915-1917. (arc.Comelli)
com8a113: Gorizia – 18 agosto 1929 Franco Comelli con gli amici nel fiume Isonzo, a valle del ponte di Piuma, sulla sponda destra. (arc.Comelli)
com7a030: Gorizia – prima meta’ anni ’30 Il s.ten. Comelli ai giardini pubblici. Alle sue spalle il Corso Verdi. (arc.Comelli)
com7a092: Grado – 193? (arc.Comelli)
com7a596: Gorizia – prima meta’ anni ’30 Sponda destra dell’Isonzo, in prossimita’ della diga tra il ponte di Piuma e la passerella di Stracis. Franco Comelli e’ il 1° a sin. (arc.Comelli)
com4a121: Aeroporto di Gorizia – 193? Ingresso palazzina Sottufficiali. Franco Comelli a sin. (arc.Comelli)
com4a108: Gorizia – 193? Gazebo accanto alla fontana tra l’hangar della Ricognizione ed il magazzino M.S.A. Franco Comelli. (arc.Comelli)
com7a179: Gorizia – 193? Franco Comelli col padre. (arc.Comelli)
com4a085: Gorizia (?) – 193? Il ten. qui ripreso con la figlia, doveva essere un caro amico di Comelli poiche’ compare in diverse altre foto. (arc.Comelli)
com8a050a: Gorizia – tra gli anni ’20 e ’30 Il ponte ferroviario costruito dagli austriaci e distrutto nell’agosto del 1916. Sullo sfondo il Calvario. (arc.Comelli)
com8a050b: (043) com8a050b: Gorizia – tra gli anni ’20 e ’30 Il ponte ferroviario distrutto nell’agosto del 1916, visto dall’attuale via Lung’Isonzo Argentina, in prossimita’ del ponte “IX Agosto”. (arc.Comelli)