Gorizia 1 e 2 settembre 2011

Nel 2011 ricorrono alcuni importanti anniversari. Innanzitutto l’ ottantesimo del 4° Stormo, il trentesimo anniversario del gemellaggio tra Gorizia e Grosseto e il decimo anniversario della costituzione dell’ Associazione Culturale 4° Stormo (Gorizia 10 settembre 2001)

L’1 settembre 2011 il Col. Morelli e il Magg.Ghiadoni comandante il IX Gruppo, a bordo dell’ Eurofighter 4-34 atterrano nel primo pomeriggio all’ aeroporto di Rivolto.
Ad attenderli a Gorizia il Lt. DeMaio, il 1°Mllo Fiorillo e il 1° Mllo Brancaccio del 4° Stormo e il Col. Argieri e il Gen. Alberto Rosso.

Giovedì 1 settembre
Sala bianca del municipio di Gorizia, il Col. Morelli e il sindaco di Grosseto Bonifazi incontrano il sindaco di Gorizia Romoli e il prefetto Maria Augusta Marrosu.

Municipio di Gorizia, da sinistra Chianese, Bonifazi sindaco di Grosseto, Romoli sindaco di Gorizia, Col. Morelli (Foto R.Cocianni)
Municipio di Gorizia, da sinistra Magg. Ghiadoni, Col. Argieri, Gen. Rosso (Foto R.Cocianni)

La giornata prosegue al ristorante pizzeria Mediterraneo per la cena in onore degli ospiti

Tavolo delle autorità. Gen. Rosso, sindaco Romoli, prefetto Maria Augusta Marrosu (Arc. Associazione)
Prefetto Maria Augusta Marrosu (Arc. Associazione)

Il 2 settembre prima delle cerimonia di intitolazione di una via alla M.O. Cap. Ernesto Botto, gli ospiti del 4° Stormo fanno una breve sosta allo storico caffè alle Ali.

Da sinistra: Col. Argieri, Gen. Rosso, gestore del caffè, Col. Morelli, Magg. Ghiadoni, 1°Mllo Fiorillo, Lt. DeMaio, 1°Mllo Brancaccio(Arc. Associazione)
(Arc. Associazione)

Terminata la cerimonia le autorità e la delegazione del 4° Stormo si spostano nel vicino aeroporto per la deposizione corona al monumento del Duca d’ Aosta e lo scoprimento della lapide dedicata al Serg. più. Clemente Bonfanti caduto nei pressi dell’aeroporto l’ 11 dicembre 1940

Da sinistra: Gen. Rosso, Portelli, Romoli, Bonifazi (Arc. Associazione)

La lapide che si trovava abbandonata tra i campi nei dintorni del cimitero centrale, e’ stata recuperata e ricollocata in aeroporto a cura dell’Associazione Culturale 4°Stormo

(Arc. Associazione)