Il 6° Stormo viene costituito il 15 gennaio 1936 sull’aeroporto di Campoformido con personale proveniente dal 1° e 4° Stormo.
E’ articolato su due Gruppi di volo, il 2° composto dalla 150^, 151^, 152^ Squadriglia e il 3° composto dalla 153^ e 154^ Squadriglia, cui si aggiunge la 155^.

2° Gruppo

Sq. 150^ – Sq. 151^ – Sq. 152^

3° Gruppo

Sq. 153^ – Sq. 154^ – Sq. 155^

La linea di volo comprende due C.R. 30 e quarantadue C.R. 32 come velivolo base, cinque C.R. Asso e quattro Ca.100  per l’addestramento, tre Ca.113 per il collegamento.

Il 5 maggio dello stesso anno la 150^ Squadriglia viene trasferita a Mirafiori per costituire il 53° Stormo mentre in luglio il resto del Reparto si porta sul campo di Ghedi. L’ 8 agosto lo Stormo cede la 150^ Squadriglia che va a formare il primo nucleo del 52° Stormo e il 1° settembre il III Gruppo si trasferisce con la 153^ e 154^ Squadriglia nell’aeroporto Egidio Grego di Gorizia per partecipare, unitamente al 4° Stormo, alle manovre di difesa su Venezia.

Il 16 novembre 1936 lo Stormo si sposta nuovamente e questa volta sull’ aeroporto di Bologna.

Nel 1937 lo Stormo riceve la bandiera di guerra.

La convivenza del 4° e 6° Stormo sullo stesso aeroporto comincia a diventare stretta. Il 6° Stormo, forte della provenienza dei suoi uomini da due Reparti prestigiosi quali il 1° e 4° Stormo, chiede e ottiene dal Duca d’Aosta di poter formare una propria Pattuglia Acrobatica con il cap. Borzoni capoformazione. Ispirandosi allo stemma di reparto, la nuova pattuglia acrobatica prende il nome di Diavoli Rossi. I comandanti delle due formazioni trovano il modo per lavorare assieme alternando il turno degli allenamenti sul vicino campo di volo di Ronchi.

agn032: Gorizia –Ottobre-1936 Looping della pattuglia acrobatica del 3° gruppo C.T.

FORMAZIONE 1936

BORZONI

AGONIGI ———— BORGOGNO

ZORN ———————————————— CASTELLETTI

FORMAZIONE 1939

RICCI

PESECE ———————- ALESSANDRINI

AGONIGI —————————————————- CASTELLETTI

MANIFESTAZIONI ED ESIBIZIONI AEREE 1937 – 1939

1937 – 20 giugno: Raduno Iternazionale di Budapest
1937- 24 e 25 luglio: IV Raduno Aereo Internazionale di Zurigo
1938 – 8 maggio: poligono di Furbara Operazione H
1938 – rientrati da Furbara: Gorizia esibizione in onore al Principe di Piemonte
1939 – 3 luglio: Firenze Giornata dell’Ala
1939 – 6 luglio: Gorizia cambio Comando 1^Divisione Aquila
1939 – 24 luglio: Rimini Avioraduno
1939 – 7 agosto: Falconara
1939 – 21 settembre: Treviso manifestazione aerea
1939 – 16 ottobre: Ravenna Giornata dell’Ala
1939 – 23 ottobre: Venezia Giornata dell’Ala

agn064: Gorizia, ancora acrobazie

Alla fine del dicembre 1940 il Reparto con il 2°Gruppo riceve improvviso l’ordine di rischierarsi con i suoi 18 Fiat G. 50 sulla base di Castel Benito dove assume in carico la 358^ Squadriglia anch’essa armata con i caccia della Fiat. Fin da subito l’impiego del G. 50 si rivela inadatto all’ambiente nordafricano a causa della mancanza dei filtri antisabbia ai motori per cui l’ usura dei Fiat A.74 risulta altissima.
Rimpatriato nel luglio 1941 con tutti i velivoli fuori uso, il II Gruppo che nel frattempo e’ diventato autonomo, viene destinato a Gorizia per riarmare le sue Squadriglie 150^ – 153^ – 358^ sui nuovi aerei in via di assegnazione, i Reggiane Re.2001 con i quali si trasferisce prima in Sicilia e poi a Pantelleria, per partecipare alle operazioni nel Mediterraneo e contro Malta. L’addestramento viene accelerato al massimo nonostante le consegne da parte della ditta costruttrice procedano al rilento a causa della tardiva disponibilita’ dei motori Daimler Benz 601 prodotti su licenza dall’ Alfa Romeo cosicche’ il Gruppo non completa la sua dotazione di velivoli prima del febbraio 1942, dopodiche’ viene trasferito in Sicilia e poi a Pantelleria per partecipare alle operazioni nel Mediterraneo e contro Malta. 


COMANDANTI 6° STORMO 1936 -1940

Col. Velardi Vincenzo15 gennaio 1936 11 maggio 1936
T.Col. D’Aurelio Venceslao11 maggio 193612 giugno 1937
Col. D’Aurelio Venceslao12 giugno 193717 febbraio 1938
T.Col. Porru Mario17 febbraio 193822 febbraio 1938
Col. Tessari Arrigo22 febbraio 193818 luglio 1938
Col. Cassinelli Guglielmo18 luglio 1938 22 maggio 1939
Magg. Mey Mario22 maggio193918 agosto 1939
Col. Dario Ettore18 agosto 1939 16 gennaio 1940
Col. Ferrarin Francesco3 giugno 19402 settembre 1940
Col. Monti Innocenzo2 settembre 194020 settembre 1940


OMANDANTI 3° GRUPPO

Magg. Serafini Alberto15 gennaio 19361937
Magg. Raverdino Battista19371938
Magg. Mey Mario19381939