aviere Del Bianco Angelo
1941 - 1943


Nato a Lucca il 3 settembre 1922 dopo la scuola d'obbligo, frequenta il corso di avviamento al lavoro come meccanico. Viene assunto nelle officine Piaggio di Pontedera (Pi) dove veniva assemblato il quadrimotore P.108: unico bombardiere pesante impiegato dalla Regia Aeronautica. Chiamato sotto le armi come aviere di governo, viene destinato all'aeroporto di Gorizia-Merna come aiutante meccanico sui Macchi C. 200 Saetta e C. 202 Folgore, poi nalla Sram (sezione riparazione aeromobili motori) dal 1941 al 1943 coordinati dal Ten. Ricciarelli. Dopo l'8 settembre '43 viene deportato in Germania e rientra in Italia a guerra finita. Muore nel 2002 a ottanta anni.
Il figlio Giovanni Del Bianco AAA sezione di Lucca


Gorizia, Del Bianco quinto da destra davanti a un Fiat BR. 20
  (Arch. DelBianco01)

Gorizia, sulla coda del bombardiere medio
(bimotore Fiat BR.20) con gli specialisti della S.R.A.M.  (Arch. DelBianco02)



Gorizia, Del Bianco Angelo a destra con l'amico Carlo  
(Arch. DelBianco03)

Gorizia. DelBianco accanto il portellone di un S. 79
 (Arch. DelBianco04)




Gorizia, Del Bianco accanto al Savoia Marchetti SM-79 gobbo 
(Arch. DelBianco05)

Del Bianco Angelo (Arch. DelBianco06)



Gorizia, officina SRAM. Del Bianco in piedi primo da sinistra
(Arch. DelBianco07)

Gorizia, Del Bianco su  Macchi C.202  Folgore (Arch. DelBianco08)



Gorizia 7 maggio 1943, Del Bianco primo a sinistra
(Arch. DelBianco10)

Gorizia, Del Bianco primo a sinistra con dei colleghi
sotto l'elica di un trimotore Savoia Marchetti SM-79 (Arch. DelBianco13)




Gorizia, giugno 1942  (Arch. DelBianco11)

Gorizia, DelBianco (Arch. DelBianco12)



Gorizia, Del Bianco con un amico (Arch. DelBianco14)

Gorizia marzo 1942. Un collega sotto un Cant z- 1007 o 1015 ?
(Arch. DelBianco15)



Gorizia 12 aprile 1943 (Arch. DelBianco16)

Gorizia 18 Settembre 1942 (Personaggio non identificato)
(Arch. DelBianco17)



Gorizia, specialisti S.R.A.M. Del Bianco dietro il sottufficiale (Arch. DelBianco18)

Gorizia 7 giugno 1943, momento di relax
Sullo sfondo due S-79 incidentati (Arch. DelBianco19)




Onorificenza