Arriva il primo Eurofighter
Grosseto 16 marzo 2004


Foto Aldo Fassari


Il 16 marzo un F-104S ASA del IX Gruppo (MM6873 4-9  "Black Beauty" ) e un TF-104-G del 20°Gruppo (MM54253 4-20 colorazione azzurra con il leone di colore giallo) intercettano nei cieli di Grosseto il primo Eurofighter (MM55093) destinato al 4°Stormo. Comandato dal Gen. S.A. Garriba, il velivolo (biposto) tocca la pista dell'aeroporto di Grosseto alle ore 10.48.



DF-104S ASA "Black Beauty" e TF-104G special color intercettano nel cielo di grosseto il primo Eurofighter destinato al 4°Stormo.



Da sinistra: Col. Alberto Rosso, Gen. B.A. Giorgio Bertolaso.




Da sinistra: Col. Alberto Rosso, Gen. B.A. Giorgio Bertolaso.



Il Gen.B.A. Bertolaso riceve in omaggio la silhouette dell' Eurofighter.




Lettura della pergamena




Il Col. Rosso firma la pergamena.




Interramento della pergamena. Da sinistra: Gen.B.A. Bertolaso, Col. Rosso, ?.




Interramento della pergamena. In ginocchio Gen.B.A. Bertolaso.


Ai piedi della Bandiera della Patria, al cospetto del monumento ai caduti del 9° Gruppo, sotto questa targa, č custodita una pergamena dedicata all'arrivo al 4° Stormo del primo velivolo Eurofighter 2000 Typhoon, avvenuto in data 16 marzo 2004. Essa č controfirmata da tutti coloro che hanno contribuito con spirito di sacrificio, entusiasmo e passione nel solco delle gloriose tradizioni del 4°, all'avvio dell'attivitā di volo del nuovo "puledro". E'’ desiderio comune che la pergamena riveda la luce del cielo di Maremma alla consegna del successore dell'Eurofighter 2000 oppure il 1° giugno 2031, ricorrenza del centenario della nascita del 4° Stormo.
Cieli di Grosseto 29.03.04



Interramento della pergamena. In ginocchio Gen.B.A. Bertolaso, in piedi Col.Rosso



                
Il Magg. Picco scopre il timone verticale.




"Battesimo..."