Postazione semi protetta Barberi
(Archivio A.Fassari)


Questo tipo di postazione, molto diffusa durante la guerra in Vietnam, può ospitare due velivoli F-104 affiancati ed è protetta dietro e ai lati, da alti muri di cemento armato con  terrapieno addossato. Tra il 1991 e il 1992 l'8°Reparto Campale di Ciampino provvede al rifacimento della pavimentazione e alla costruzione di un muro di protezione in cemento per separare le due postazioni dotandole anche di dispositivi per il servizio di allarme (semaforo e altoparlante per comunicare con l'equipaggio).


Postazione semi-protetta Barberi, oggi non più in uso. A destra lo shelter 1 costruito nel 1984 utilizzato per il servizio d'allarme. (Archivio Fassari)



Postazione semi-protetta Barberi, alloggiamento semaforo. (Archivio Fassari)



Postazione semi-protetta Barberi, altoparlante. (Archivio Fassari)




Postazione semi-protetta Barberi. (Foto Zucchelli)




Postazione semi-protetta Barberi. 2 F-104 d'allarme. (Foto Zucchelli)



Durante i lavori di rifacimento della pavimentazione, alcuni piloti del IX Gruppo lasciano scherzosamente le impronte delle mani sul cemento ancora fresco, come per imitare le stelle del viale delle star di Hollywood.




(Archivio Fassari)