4°Stormo Grosseto 
 
 
 

Giorgio Bertolaso
Il Generale di Squadra Aerea Giorgio Bertolaso, classe 1918, frequenta l'Accademia Aeronautica con il Corso Turbine.Terminata l'Accademia viene assegnato alla Scuola Caccia di Castiglione del Lago (Perugia) e, terminato il periodo di addestramento a Gorizia, viene subito impegnato alla guida di caccia da combattimento durante la Seconda Guerra Mondiale. Assegnato alla 91^ Squadriglia del X Gruppo Caccia del 4° Stormo di Grosseto opera in Sicilia ed in Africa Settentrionale Italiana. Nel 1943 partecipa alla difesa della Sicilia e della Calabria. Dopo l’armistizio opera con lo stesso Reparto sui Balcani durante la Guerra di Liberazione. Comandante della 91^ Squadriglia, viene insignito di una medaglia d’Argento al valor Militare e una di Bronzo per aver effettuato più di 150 voli di guerra (oltre 80 nella sola Guerra di Liberazione, dopo il 1943). Termina il conflitto con quattro abbattimenti riconosciuti. Divenuto Com.te del 4° Stormo, e'  lui a portare il primo F-104 Starfighter, sulla base di Grosseto.  Negli anni ’50 comanda il 154° Gruppo Volo del 6° Stormo di Ghedi (Brescia); quindi il Poligono Interforze di Salto di Quirra di Perdasdefogu e negli anni ’70 la II Regione Aerea di Roma e prima del raggiungimento del limite di età e' Direttore per l’impiego per il personale dell’Aeronautica Militare. Ha dimostrato grande affezione nei confronti dell’Aeronautica Militare, partecipando con entusiasmo e passione gli eventi più significativi della Forza Armata



 
 
Luciano Bittesini
Luciano entered the Italian Air Force in 1971, jet only training 13 months on MB 326, about 120 missions 130 hours basic training (8 months) on G91 T, about 90 missions 100 hours advanced training (45 days) on G 91 T at Decimomannu Sardinia range shooting & bombing training, 20 days ground course on F 104 G and 5 months on TF 104 G, about 45 missions 45 hours Starfighter transition between 11th and 13th mission, solo flight with chase, 15 days ground course on F 104 S. And 5 months 80 missions full Combat Ready AWX just in time for Christmas week alerts. On 6 October 1976 he made a succesfull ejection from F-104S MM6728 which crashed into the sea off coast Carbonifera, Livorno after an hydraulic failure.
 
 
 
 

 


 

Gabriele Brancaccio


 
Piergiorgio Buti
Il 12 giugno 1968 ottiene la qualifica di Montatore accessori e impianti speciali; inviato a Pratica Di Mare al C.Q.F. “centro qualificazione F104 stigfiter” il 13 luglio dello stesso anno consegue la qualificazione di “Manutenzione di equipaggiamenti speciali ed accessori” praticamente “Pressurizzatore- ossigenista” Nel 1968 e' assegnato al 2° GEV “gruppo efficienza velivoli” del 4° Stormo. Nel 1986 viene trsferito alla 604^ Sq. S.A.R. (Search and Rescue) dove ricopre piu' ruoli: Capo Velivolo in linea volo per “oltre che per velivoli in dotazione” per velivoli di passaggio, capo velivolo e vericellista  E.F.V. “equipaggio fisso di volo” sugli elicotteri A.B. 212 AMI SAR, svolge anche manutenzione dei velivoli Siai 208, MB326, MB339 e AB212. In data 02 dicembre 1994 chiede di essere collocato in ausiliari e successivamente in pensione.



 
 

 


 
Luigi Cassioli
Frequenta l'Accademia Aeronautica col Corso Nibbio 3°, assegnato al 9°Gruppo il 1° febbraio 1978, quando il Gruppo era comandato dal T.Col. Flaccomio, consegue la qualifica di Combat Ready su F104S nel settembre successivo e successivamente nel grado di Capitano comanda la 98^ Squadriglia "Gamba di Ferro". Nel 1980 consegue la qualifica di Capocoppia, ma a settembre dello stesso anno lascia il Gruppo, essendo stato selezionato per il Reparto Sperimentale Volo quale pilota collaudatore Sperimentatore.





 

 


 

Aldo Fassari


 
Maurizio Gaudino
Non operativo
Arruolato il 10 ottobre del 1983 presso la Scuola Sottufficiali di Caserta con il 70° Corso Normale, dopo 10 mesi di corso alla  3^ Sezione della Direzione Corsi Meccanici ed esserne diventato montatore, viene trasferito al Quarto stormo, 2°gruppo efficienza velivoli.
Dopo 5 anni, nel 1989 viene trasferito al Nono Gruppo Caccia dove opera tutt'ora. Dall'89 al '95 e' impiegato come operatore sull'impianto idraulico dell' F-104 prima e come operatore di linea volo dopo (crewchef). Dal '95 ricopre il ruolo di ossigenista e operatore della sala equipaggiamento personale pilota e operatore dell'equipaggiamento d'emergenza e di sopravvivenza del personale navigante. Con l'arrivo dell'Eurofighter 2000 e' addetto fino al  luglio 2009, e come capo nucleo dall' agosto 2009, del laboratorio A.E.A.(AIRCREW EQUIPMENT ASSEMBLY) ad oggi. Ha partecipato a diverse esercitazioni e missioni all'estero: Belgio, Germania, Grecia, Gran Bretagna, Spagna e India per il Salone aerospaziale indiano di Bangalore e in Italia: Trapani, Sigonella, Gioia del Colle, Piacenza, Cervia, Istrana, Lecce, Pratica di Mare, Guidonia, Decimomannu, Grazzanise e Torino Caselle.


 




Amos Ghisoni
Ten.  Col.   Pilota  Amos   Ghisoni
Corso  Rostro Accademia Aeronautica;
Assegnato alla 91.ma Sq. X° Gruppo  Caccia Intercettori  Diurni su  F-86E;
Successivamente al IX° Gruppo Caccia  Intercettori  Ogni  Tempo  su  F-104 G. ;
Ha  fatto  parte del  20°  Gruppo  Addestramento Operativo in   qualità  di   istruttore   su   TF-104 G;   
E’  stato Comandante del Corso Ibis 3°; Dal  1972   in  Alitalia  come  Pilota   Commerciale;
Pensionato dal  1996 con  il  grado di  Com. Senior;
Totale ore di volo di circa 13.000.




 




Mario Liverini
Maresciallo 20°Gruppo











 
Giancarlo Ravani
1/10/1965 entra alla Scuola Specialisti A M Caserta come allievo C.B.E. (corso basico di elettronica). Il 23/06/1966 è ammesso al corso M.R.M. ossia corso Marconista Radio Meccanico. Il 20/01/1967 è promosso e viene assegnato a Pratica di Mare (Roma) presso il C.Q.F 104G (Centro Qualificazione F104G per corso UHF IFF TACAN)
Il 18/04/1967 terminato il corso viene assegnato al 2° G.E.V. Gruppo Efficienza Velivoli. Prima in laboratorio per controllo UHF ricetrasmettitore e poi in hangar per operare sull'aereo durante la revisione. Viene poi assegnato al N.C.Q. Nucleo Controllo Qualità, che oltre a operare a Grosseto presso il 4°Stormo era anche responsabile dei 104 del 9° e del 5°Stormo di Grazzanize e Rimini. Finita la ferma di quattro anni si congeda dall'Aeronautica militare.

 
 
 
 
 

 
Roberto Ripamonti
Frequenta il Corso Accademico “Zodiaco III” quindi viene trasferito alla Scuola Volo Basico di Lecce per per il conseguimento del brevetto di Pilota Militare su M.B.339. L’ anno seguente è assegnato presso la Scuola Volo Basico ed Avanzato di Amendola (FG) Istruttore di volo presso la stessa Scuola nel 1989 viene trasferito al 20° G. A. O. di Grosseto. Qualificatosi su velivolo F-104 e' assegnato al 9° Gruppo C.I.O. dove ottiene la Combat Readiness come Pilota Intercettore.Successivamente è qualificato Capo Coppia, Capo Formazione, Pilota Chase. Nel 1996 è Capo Ufficio Operazioni del 4° Stormo e nel settembre 1997, assume il Comando del 9° Gruppo fino al 1998. Congedato entra in Alitalia, società per la quale opera tutt’ oggi, prima su velivolo M.D.80 quindi sulla famiglia Airbus. Ha all' attivo oltre 8000 ore di volo su 15 differenti velivoli: Siai 260, Siai 208, MB 339, MB326, G91T, TF104, F104G, F104S, F104ASA, MD80, MD82, Airbus 319, 320 e 321.






 

Franco Romagnoli


 
Fabio Santilli


 
Sergio Starnini
Ammesso a frequentare il corso Ufficiali, viene arruolato in Aeronautica il 20-11-51. Nominato S.Tenente Cpl. GArat il 23-04-52, è assegnato, in servizio di prima nomina in qualità di Ufficiale Tecnico, al 101° Deposito Munizioni AM di Castello D’Annone. Trattenuto in servizio, prima a domanda, e poi d’autorità, diventa Tenente e quindi Capitano Cpl. il 01-01-59. Assegnato alla 4^ Aerobrigata presso l’aeroporto di Pratica di Mare il 17-08-60, vince il concorso per il transito in SPE nel ruolo AArs. Il 29-10-60 viene nominato S.Tenente AArs ricoprendo, quindi, il ruolo di Comandante del Gruppo Rifornimenti della 4^ Aerobrigata e ricominciando la carriera nuovamente dal grado gerarchico più basso. Nel grado di Capitano AArs, ricopre la funzione di Direttore del magazzino MSA dell’aeroporto di Pratica di Mare fino al 08-07-67 e, quindi, nei gradi di Maggiore e Ten. Colonnello, assume diverse responsabilità nell’ambito dell’Ispettorato Logistico (1967-1974) fino a quello di Capo Ufficio e quindi Capo del Primo Reparto in sede vacante (periodo 1974-1980). Organizza, logisticamente, la MAC73 (Manifestazione Aerea del Cinquantenario), progetta e realizza, a costo zero per l’Amministrazione, uno speciale strumento per lo smaltimento delle munizioni e contribuisce, in modo incisivo, all’istituzione del Museo Storico dell’Aeronautica. Il 14-03-80 viene nominato Comandante del VI Deposito Centrale AM di Fiumicino, incarico che ricopre fino al 1984. Rientrato all’Ispettorato Logistico, ove viene destinato a nuovi importanti e prestigiosi incarichi, il 31-12-84, a scelta, viene nominato Colonnello e, Il 19-12-88, viene promosso Magg. Generale. Lascia il servizio attivo, a domanda, alla fine del 1988.


 
Aldo Tassarotti
Entra in aeronautica col corso Ibis  3° nel 1969. Abilitazione  al 104 nel 1974 ed assegnato nello stesso anno al 51 ' Stormo ,155'Gruppo CBO. Nel 1980 assegnato al XX Gruppo,4' Stormo, come istruttore su F104. Nel 1983 assegnato al Tocu di Cottesmore come istruttore su Tornado dove ricopre l'incarico di esaminatore presso il gruppo di Standardizzazione e quindi comandante del gruppo C. Nel 1987 lascia l'Aeronautica



 
 
 
 

 


 

Gisberto Tinivelli
Nato ad Assisi il 18/01/1933, si diploma all'ITIS di Foligno nel luglio 1952; nell'aprile del '54 entra in Aeronautica Militare e dopo aver conseguito il brevetto di pilota militare
fu inviato a Verona e poi Rimini rispettivamente su F84 G e poi F, poi istruttore su T6 e poi di volo e di tiro su T33 ad Amendola, poi reparto sperimentale a Pratica di mare per Stilare il programma G91 T1 e poi a 34 anni 4° stormo di Grosseto. Nel marzo '69 si congeda e passa all'Alitalia dove rimane fino al novembre 1986. Nella sua carriera di pilota in aeronautica ha totalizzato 3630 ore di volo.


 
 
 

 



Gennaro Tomasetta


 
Andrea Zani
Arruolatosi nell’Aeronautica Militare,  Corpo del Genio Aeronautico, nel settembre 1968 come allievo Ufficiale di complemento, dopo aver frequentato il corso di qualificazione sul velivolo “F104” a Pratica di Mare, nel corso della sua carriera si è occupato, unico fra gli uff.li tecnici, senza soluzione di continuità, fino al settembre 1999, data del suo congedo nel grado di colonnello GArs,  della manutenzione di tutte le versioni  del velivolo “Starfighter” (TF104G – F104G – RF104G - F104S - F104S ASA – TF104G/M – F104S ASA/M ).
Ha ricoperto nel tempo gli incarichi di Capo Sezione Tecnica al 20° Gruppo A.O. (dal 1969) e al 9° Gruppo C.I.O.(febbraio 1979) e di Capo Centro Manutenzione Avionica, Capo Centro Manutenzione Meccanica e Direttore Lavori al 4° R.M.V. (da meta' settembre 1992) Al 20° Gruppo ha svolto anche per un periodo l’incarico di istruttore a terra di “Impianti e strumenti” e “Sistema AFCS e APC” del velivolo F/TF104 G. Collocato nella riserva dal  01/09/1999 col grado di colonnello GArs.